5 maggio 2016

Oggi è venuto Massimiliano, dopo colazione sono andato al Continente, al bar ho letto il giornale (quasi sempre Il Messaggero di Dante): a Renzi interessa dimostrare che il PD è il partito degli onesti (sarà dura, si scontra con la realtà).

4 maggio 2016


Oggi è venuto Paolo sono andato a fare ginnastica, poi al Centro Cesure ho letto il giornale: non capisco tanto clamore, per l’arresto di un esponente del P D, eppure … ci dovrebbero essere abituati.
Benigni ha avuto una crisi di cosscienza, ha detto che al referendum  è tentato di votare no (mi sembrebbe logico dopo che ha detto che è la costituzione più belladel mondo)
.

3 maggio 2016

Oggi è venuta Isabella, ho fatto la doccia e poi colazione, dopo sono andato al Continente e al bar ho letto il giornale: la decisione della cassazione di scagionare dall’accus, di furto, perchè perpedtrato perfame, è umanamente giusta ma un pò pericolosa!
Le multe radoppiano hanno considerato vari motivi ma non hanno preso in considerazione il … debito del comune

daAVAAZ

Sulla Terra è rimasto un ultimo oceano quasi incontaminato, dove pinguini e balene nuotano ancora liberamente. Ora abbiamo una scelta: lasciare che questo paradiso sia distrutto dalla pesca intensiva o farlo diventare la più grande riserva marina del Pianeta! Dopo anni di negoziati manca l’ok di un solo Paese e abbiamo un’occasione incredibile per convincerli. Clicca per saperne di più e unirti a questo appello urgente:

Firma la petizione!
Cari avaaziani,

Esiste un mare quasi completamente incontaminato sulla Terra. Una specie di paradiso dove enormi balene, pinguini e seppie misteriose nuotano anncora liberamente.

Un paradiso grande quanto Italia, Francia e Germania messe assieme che però rischiamo di perdere per sempre. I cacciatori  hanno già massacrato migliaia delle balene nel Mare di Ross, in Antartide, e ora enormi flotte per la pesca industriale stanno per invaderlo.

C’è un unica possibilità: che 24 Paesi trovino un accordo per trasformarlo nella più grande area marina protetta del mondo. E 23 sono già d’accordo. Ne manca 1 soltanto. Per ora.

La Russia.

E sembra incredibile ma abbiamo un’enorme possibilità per convincerli: un gruppo di esperti di oceani sta per incontrare i più importanti consiglieri di Putin e gli consegneranno direttamente il nostro appello! Aggiungi subito la tua firma:

https://secure.avaaz.org/it/protect_the_ross_sea_gl_loc/?baTTibb&v=76073&cl=9899109862

Per anni, l’Oceano Antartico è stato protetto dal suo isolamento. Ora però dopo aver svuotato gran parte dei nostri mari i grandi pescherecci industriali stanno puntando su questo oceano incontaminato.

La creazione di questo santuario marino salverebbe dalla devastazione della pesca intensiva 1 milione e 300mila chilometri quadrati di mare. Sarebbe un evento senza precedenti.

La nostra comunità ha già contribuito alla creazione di due enormi oasi marine e oggi sappiamo che anche in mare, come sulla terra, i parchi naturali possono rigenerare la vita se i governi si impegnano per farli rispettare.

E finalmente abbiamo l’occasione giusta. Dopo che si erano opposte per anni ora anche Cina e Nuova Zelanda sono a favore della tutela del Mare di Ross. Manca solo un Paese: lanciamo una campagna di massa per chiedere alla Russia di sostenere subito il progetto della più grande riserva marina del mondo. Firma anche tu e inoltra l’email a tutti:

https://secure.avaaz.org/it/protect_the_ross_sea_gl_loc/?baTTibb&v=76073&cl=9899109862

Difendere gli oceani è sempre stata una priorità di Avaaz. Per il clima, per la sopravvivenza di migliaia di specie. E anche per qualcosa di più profondo. Gli oceani coprono due terzi del Pianeta e sono indispensabili per la vita sulla Terra. L’Antartide è un esempio di come le nazioni possono lavorare insieme per la tutela dell’ambiente e questa è la nostra occasione per estendere quella tutela al mare di ghiaccio che la circonda.

Con speranza e determinazione,

Nataliya, Alex, Christoph, Mélanie, Alice, Ricken, Lisa, Fatima e tutto il team di Avaaz

Maggiori informazioni

1° maggio(festa dei lavoratori … non mia) 2016

Oggi è una lunga domenica, stamattina non sono andato a messa, però ci vado oggi pomeriggio.
Mi verranno a prendere (credo l’UNITALSI), avevo preparato la frase per la messa:

“Se mi amaste, vi rallegrereste …” è difficile rallegrarsi quando se ne va un amico ma, Lui chiede di aver fede nel suo ritorno
Non so se sarà letta!

30 aprile 2016

Oggi è venuto Paolo, dopo barba e colazione sono andato da Manuelita a portarle dei pantaloni (da allargare), poi sono andato al Continente nel supermercato ho  fatto spesa, poi sono andato al bar ed ho letto il giornale: Renzi esulta per il calo della disoccupazione ma, viene (nettamente) smentito dal Cardinal Bagnasco che, parla di lunghe file di disocc upati che chiedono aiuto alle parrocchie

Voci precedenti più vecchie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 706 follower