28 febbraio 2009

Stamattina è venuta Anna (Simonetta sta in ferie) ho fatto la barba con papà che Anna veniva più tardi, ho fatto telefonare a Tonino che non sapeva se veniva (infatti non  è venuto).

Allora sono andato al continente dove ho letto il giornale: Berlusconi si è parato il c..o in patria (con il lodo Allfano) ma, le deputate del PD lo perseguitano a Strasburgo (poverinoJ, però ogni volta che apre bocca perde un’occasione … per tenerla chiusaJ).

Sulla cronaca locale ci stava un articolo che, avrà risonanza nelle elezioni del sindaco, la magistratura contabile ha ritenuto inutili e dispendiose per la comunità, le lettere mandate dal sindaco in occasione del processo per l’inceneritore.

27 febbraio 2009

Stamattina è venuta Anna dopo aver fatto la doccia sono andato a trovare Manuelita, poi (dato che era tardi) sono andato al centro Cesure dopo essere passato a salutare Annamaria sono andato al bar ed ho letto il giornale: sull’edizione umbra c’era un articolo che mi ha fatto fare una riflessione, non si lasciano le armi, incustodite, quando ci sono bambini ma … neanche quando c’è Cristina Maurizi (che si è ferita da sola sparando ad un bandito, deve aver fatto un po’ di … confusioneJ), comunque (credo) che sentiremo spesso di questi episodi (con le rondeJ)

26 febbraio 2009

Stamattina è venuta Silvia e sono andato (come avevo dettoJ) in palestra, dopo sono andato al continente ed ho letto il giornale: il ministro Ronchi ha detto che sarebbe disposto ad accettare una centrale nucleare sotto casa (è un bluff, abita nel centro cittadino, è fare un bluff avendo un … asso in manoJ).

Dicono che ci sia molta sinergia, tra Berlusconi e il presidente francese  (non potrebbe essere diversamente, dato che la Francia ha trovato la pattumiera dove buttare le scorieJ)

25 febbraio tris

L’ITALIA IN CUI VIVIAMO

LETTERA CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

Leggo sui giornali di oggi che la Destra-Fiamma tricolore e anche Alleanza nazionale «si organizzano per mettere il proprio marchio sulle associazioni di /volontari della sicurezza/».
Poi leggo che il ministro Maroni ha detto di «non chiamarle ronde, ma /volontari per la sicurezza/».
Mi è venuto in mente che le Camicie nere si chiamavano "milizia /volontaria per la sicurezza/ nazionale".
Ho sentito un brivido lungo la schiena.

Alessandra Kersevan

25 febbraio bis

Da fatti e poesia di Reno Bromuro:

il sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi che qui di seguito così replica:

«Escludo di aver dato del “coglione” a un signore di cui non

conoscevo l’esistenza neppure per sentito dire. Dove abbia letto o

sentito questa mia invettiva, non so, ma posso rassicurarlo perché penso esattamente l’opposto:

che egli sia tutto, meno che un “coglione”. Chiarito questo punto sono felice che esca allo scoperto

il titolare di una impresa che ha investito nel settore dell’energia eolica, evidentemente con convinzione

e con l’impegno economico al quale le direttive e i contributi dell’Unione Europea lo hanno

stimolato. Per mia parte non sono interessato soltanto alla truffa all’Europa e alle accertate e

accertabili infiltrazioni mafiose; sono convinto che ogni parco eolico, ogni pala eolica, rappresentino

un crimine contro il paesaggio. E indifferente alle azioni legali minacciate dal signor

Moncada,

agirò in modo radicale per impedire che con autorizzazioni carpite ad amministratori ignoranti, e

minimi finanziamenti garantiti a piccole comunità povere, si violi il paesaggio della Sicilia in modo

irrimediabile, in contrasto con il dettato della Costituzione che impegna lo Stato a difendere e tutelare

il paesaggio. Il paesaggio che c’è, è un valore assoluto, non quello sfigurato delle pale eoliche,

le quali di per sé rappresentano per la

Sicilia un danno pari all’azione della mafia. Al Signor

Moncada, che è uscito allo scoperto, dico che io considero la sua attività come quella di altri imprenditori,

un crimine contro la civiltà. Non sono interessato ad esprimere questi principi assoluti

con

“l’eleganza che mi contraddistingue”.

Io non credo che egli sia un “coglione”. Credo che egli non abbia cultura né coscienza civile per

meritare di essere un siciliano. Nessun siciliano può volere mortificare, umiliare e sfregiare la sua

terra come egli ha fatto e fa con la sua attività di imprenditore.

In ogni caso sono certo che le ispezioni della magistratura riveleranno l’inadeguatezza e

l’inefficienza dei parchi eolici in tutta la Sicilia e in tutta Italia»

l’Ufficio per la Comunicazione

allora per salvare il paesaggio inquniamo l’aria o come il suo capo farà tante centrali nucleari

25 febbraio 2009

Stamattina è venuta Silvia e nonostante avessi detto che non ci stava ginnastica, non sono stato creduto e siamo andati giù per sentirci dire che non c’eraJ.

Dopo sono andato al continente ed ho letto il giornale: l’intesa sul nucleare tra Italia e Francia, vedrà l’Italia come una pattumiera..

Il giornale faceva rilevare gli ingenti costi dovuti alla denuclearizzazione (ora significherà solo ricominciare da capo, quando i cittadini si renderanno conto del cesso messo sul balcone, si farà un altro referendum che le abolirà e si ricomincerà da capoJ).

Il PD sta cercando uno sbocco politico, un obiettivo da raggiungere potrebbe essere la lotta al nucleareJ, il non far riaprire le centrali atomiche ù(ma forse in questo momento è un obiettivo impopolare    

 

infatti (da rassegna.it):

Le centrali nucleari di nuova generazione – che la Gran Bretagna sta progettando di costruire e che sono già in fase di realizzazione in Francia e in Finlandia – sono più pericolose, in caso di incidente, di quelle vecchie che andrebbero a sostituire. È quanto si legge in un’inchiesta del quotidiano britannico The Independent, che ha ottenuto una serie di documenti interni all’industria del nucleare. Dal dossier emerge che, sebbene i nuovi European Pressurised Reactors (Epr) siano meno esposti al rischio di guasti, nel caso si verificasse un incidente la fuoriuscita di radiazioni sarebbe molto maggiore e potrebbe fare anche il doppio delle vittime.

24 febbraio 2009 (carnevale)

Stamattina è venuta Anna, dopo aver fatto la doccia sono andato in comune (non sono andato al continente perchè ci andrò oggi pomeriggio che, al centro gireranno troppi manganelli)  ma, era rotto l’ascensore e non sono potuto salire allora sono andato da Piero ed ho letto il giornale: secondo il giornale, a causa dell’emigrazione, in Europa, c’è uno spostamento politico verso destra.

Penso che sia dovuto alle risposte forti e immediate ma, saranno limitate nel tempo, non si può risolvere l’emigrazione contrastandola e poi c’è una carenza demografica nei paesi industrializzati che si può risolvere solo agevolando l’ingresso (cosa che, i tempi di attesa, non agevolano).

Poi non va dimenticato il fatto che, molti lavori sono snobbati dai residenti, sempre di più sono gli spazzini di coloreJ.

Voci precedenti più vecchie