31 maggio 2009

oggi è una lunga domenica, mi trovo nei pasticci perchè è finita la batteria della sedia a motore e il 13 giugn parto per il mare (prevedo che ci sarà notevole macello).
Oggi ho avuto una notevole soddisfazione una lettrice del mio blog ha lasciato una traccia (faccio valere il modo di dire dei pubblicitari … "parlatene bene, parlatene male, l’importante è che ne parlate").
Annunci

da zeus news

ho preso questo articolo che mi sembra interessante:

Noemi Letizia: "Mi hanno rubato la password di Facebook"

L’amica di Berlusconi ora dice di "avere paura": qualcuno si starebbe spacciando per lei su Facebook e su Messenger.

[ZEUS Newswww.zeusnews.com – 28-05-2009]

Il "caso" di Noemi Letizia – di cui abbiamo parlato anche noi non tanto per la vicenda in sé quanto per i risvolti sulle politiche delle Rete – sembra non riuscire a sgonfiarsi: l’ultima novità è il furto delle password che la ragazza usava per accedere a Messenger e Facebook.

Secondo l’avvocato della famiglia Letizia, le password "sono state intercettate e sul web c’è chi le sta usando".

Che qualcun altro si spacci per la ragazza, scrivendo a suo nome, è un dato di fatto, tant’è che la Noemi originale dice di aver paura: "Non posso uscire e ora non posso nemmeno dialogare in rete con i miei amici. Anzi, mi trovo a firmare messaggi che non sono scritti di mio pugno".

Che qualcuno abbia "intercettato" le password è invece un’ipotesi dell’avvocato, buona come un’altra in quanto non verificata: quanta gente usa password banali che chiunque, con un minimo di ricerca, può indovinare?

Già qualcuno parla di "attacco informatico", di hacker (o cracker che sia) e di sicurezza della Rete. Onestamente sembra più probabile che si tratti di un ennesimo caso di "trascuratezza informatica", da segnalare perché utile come promemoria.

c’era un articolo che si chiedeva che fine avesse fatto il blog di Noemi (che era rapidamennte sparito, mentre per gli navigatori è una difficilisima e non sempre riesce) per fare sparire il blog è servita la password, che specialmente per i dilettanti è sempre la stessa, quindi dovrebbe sentire …papi

30 maggo bis

Da rassegna.it:
Negli ultimi giorni l’orizzonte di fuoco del Cavaliere si è spostato dal “caso Noemi”, che il premier pensa di avere liquidato dichiarando in una conferenza stampa senza contraddittorio con i giornalisti di non aver “mai avuto rapporti piccanti con minorenni”, al duello con i magistrati. Miccia d’innesco la pubblicazione delle notizie sulla nuova indagine della procura di Napoli sul termovalorizzatore di Acerra. Una vicenda nel quale è entrato a voce alta anche Guido Bertolaso, capo della protezione civile e sottosegretario per l’emergenza rifiuti, che ha attaccato anch’egli la magistratura parlando di “collaboratori intimiditi e sotto controllo” e di “squali che si aggirano intorno al termovalorizzatore di Acerra”.
 
credo che Bertolaso sia capo della protezione … di Berlusconi
i termovalorazzotori non fanno rima con civile

30 maggio 2009

Stamattina è venuta Simonetta ho fatto chiamare Tonino che non poteva venire perché sta male (porc… oggi credo che ci stia le festa ai campacci per il 50 enario del GGP non sono neanche sicuro!).

Allora sono andato al Continente e al bar ho letto il giornale: “non si preoccupi sono maggiorenne” è stata la risposta di una dottoressa ad una battuta di Berlusconi (ora dirà che anche i medici, oltre ai giudici, sono comunistiJ) … ma, se vox populi … ci sta da riflettere su chi è, effettivamente, il nostro presidente del consiglio che, la stampa estera ha bollato come pedofiloJ

29 maggio tris

Da ansa:
TERREMOTO: BERLUSCONI, PER SFOLLATI PENSIAMO A CROCIERE

L’AQUILA – "Per l’estate stiamo organizzando una serie di vacanze nel mare Adriatico e stiamo vedendo anche delle crociere sul Mediterraneo dove intendiamo mandare famiglie intere e ragazzi". Così il premier Silvio Berlusconi, durante una serie di sopralluoghi nelle zone terremotate, a proposito degli sfollati che a causa del sisma hanno perso l’abitazione.

"La speranza è che entro la fine di novembre non ci siano più tende, nemmeno una in piedi", ha aggiunto il premier.  "Dal 15 settembre – ha proseguito – tutto sarà attivato,  perché dalle tende la gente entrerà nelle nuove case costruite. Sarebbe un record non solo italiano, ma mondiale". Il presidente del Consiglio ha inoltre elogiato l’attività della Protezione Civile ed in particolare del responsabile Guido Bertolaso: "E’ una struttura che sta funzionando benissimo, ne dobbiamo essere orgogliosi”.

"Per quanto riguarda il decreto legge al vaglio del Parlamento – ha aggiunto Berlusconi – spero che possa essere in aula il 15 giugno e conto su una rapida approvazione". Il premier ha sottolineato che il governo è "aperto a eventuali modifiche" perché "se ci si saranno nuove esigenze noi troveremo i fondi"…..

 

Dopo le crociere saranno messi in croce, loro vogliono la casa per l’inverno, le crociere servono solo a distrarli ma, le crociere non costeranno niente (le daranno gli armatori come beneficenza, le case sarebbero un investimento ben più consistente e poi avrà pubblicità per il breve periodo

iltrucco c’è ma non si vede!

E’ stato svelato da repubblica come fa a tenersi fotogenico il cavaliere:

29 maggio bis

   la brutta e la bella copia

Voci precedenti più vecchie