da AVAAZ

Un europarlamentare ha appena dichiarato che “è ovvio che le donne devono guadagnare di meno: sono più deboli e meno intelligenti”. È lo stesso dei saluti nazisti in aula e che paragona i migranti a degli “escrementi”. Ora basta, firma con un solo clic e buttiamolo fuori:

firma ora
Care e cari avaaziani,

Un europarlamentare ha appena detto che le donne devono guadagnare meno degli uomini, “perché sono più deboli, più piccole e meno intelligenti”! Se reagiamo subito, possiamo farlo buttare fuori dal Parlamento.

Non è la prima volta che sempre lui usa il Parlamento Europeo per affermazioni razziste e violente, dal paragonare i migranti agli “escrementi” al fare il saluto nazista in aula. Finora ha preso solo delle multe simboliche ma adesso c’è un’inchiesta interna e se migliaia di cittadini lo chiedono, possiamo farlo sospendere dal Parlamento.

La decisione può arrivare da un momento all’altro. Firma la petizione qui sotto direttamente con un clic: oggi, Giornata Internazionale delle Donne, vogliamo che i nostri europarlamentari caccino questo personaggio razzista e sessista dalle nostre istituzioni.

Firma ora

Al presidente del Parlamento Europeo e a tutti gli europarlamentari

Chiediamo al Parlamento Europeo di sospendere e poi espellere Janusz Korwin-Mikke dal Parlamento dell’Unione Europea a seguito delle sue dichiarazioni di odio verso donne e migranti, e del suo saluto nazista in aula. Queste sono tutte violazioni delle regole del Parlamento e tradiscono i valori dell’intera UE che siete eletti per difendere.

Firma ora

Il regolamento del Parlamento Europeo è molto chiaro: la condotta dei deputati “è improntata al rispetto reciproco” e essi “si astengono dall’utilizzare un linguaggio o dal tenere un comportamento diffamatorio, razzista o xenofobo durante le discussioni parlamentari”. Tutto quello che dice e fa il signor Korwin-Mikke viola queste regole.

Non possiamo permettere che i politici abusino della libertà di parola per violare ogni regola civile. I suoi colleghi hanno la responsabilità e il potere di sanzionarlo in modo esemplare. Può essere sospeso direttamente dal Presidente del Parlamento e se faremo abbastanza pressione possiamo obbligarli a trovare un modo di espellerlo in modo permanente!

La decisione può arrivare già nelle prossime ore. Facciamoci un regalo per l’8 Marzo: l’espulsione di questo personaggio misogino dalle nostre istituzioni.

Firma ora

Non si tratta solo di questo caso, è un circolo vizioso. Più lasciamo che i politici usino le nostre istituzioni per spargere parole discriminatorie, più ogni forma di odio diventerà accettabile e comune, e più aumenteranno i casi di crimini d’odio nelle nostre società. L’unico modo per fermarli è che noi cittadini ci facciamo sentire in modo chiaro. Cominciamo oggi.

Con speranza e determinazione,

Luca, Martyna, Iain, Sarah, Patricia e tutto il team di Avaaz

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: