Soccorso Alpino e Speleologico Umbria

Intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria nelle zone terremotate di Lazio, Marche

42 tecnici del Soccorso Alpino e Speleologio Umbria sono stati mobilitati in tempo reale e sono giunti nelle zone terremotate del Lazio e delle Marche sin dalle 6 di questa mattina.
Il primo paese ad essere raggiunto dalla colonna del SASU è stato quello di Sommati, nei pressi di Accumoli, in provincia di Rieti.
Le squadre del SASU hanno poi lavorato ad Amatrice, Accumoli, Petrana e Pescara del Tronto.
Nelle operazioni di ricerca e soccorso sono stati coinvolti tecnici di soccorso alpino e speleologico e tecnici disostruttori del SASU, che hanno lavorato a stretto contatto con tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico giunti da tutta Italia.
Terminata la bonifica delle zone assegnate, tutti i tecnici stanno lavorando ad Amatrice e le operazioni di ricerca e soccorso delle persone rimaste sepolte dalle macerie proseguiranno ad oltranza.
Il SASU è presente nel Centro di Coordinamento Comunale, insieme a tutte le altre forze impegnate nelle operazioni.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: