17 aprile (si vota) 2016

stamattina è venuto Luigi Nautili che mi ha portato a votare chiaramente ho votato SI:

Cosa vuol dire SÌ e cosa vuol dire NO

Votare sì al referendum vuol dire esprimere parere favorevole all’abrogazione della parte di legge in questione, e quindi voler impedire il rinnovo delle concessioni per le estrazioni entro le 12 miglia quando arriveranno al termine attualmente previsto (si parla di anni, comunque): la complessa questione delle durate e rinnovi delle concessioni è spiegata meglio qui.

Votare no vuol dire invece preferire che la legge non cambi e le cose restino come sono ora: quindi che sia permesso il rinnovo delle attuali concessioni quando arriveranno al loro termine. Il rinnovo delle concessioni non vuol dire quindi che ne saranno permesse di nuove, ma che sarà permesso continuare con le estrazioni nei pozzi già esistenti fino al loro esaurimento.

Perché il risultato del referendum sia valido bisognerà raggiungere il quorum, cioè servirà che vada a votare il 50 per cento più uno degli aventi diritto. Dato che l’affluenza ai referendum è solitamente piuttosto bassa, la maggior parte dei politici contrari al referendum hanno invitato gli elettori a non andare a votare.

poi sono andato a messa, ho scritto in fretta e furia: preghiamo perchè ci faccia distinguere la sua voce in mezzo al frastuono della società.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: