da greenpace

Il pericolo delle trivelle è concreto e non parliamo solo delle terribili conseguenze di un eventuale sversamento petrolifero! Quello che emerge dal nostro nuovo rapporto “Trivelle fuorilegge”…

Se non visualizzi correttamente questa mailCLICCA QUI
Ciao Carlo,
il pericolo delle trivelle è concreto e non parliamo solo delle terribili conseguenze di un eventuale sversamento petrolifero!

Quello che emerge dal nostro nuovo rapporto “Trivelle fuorilegge” è una contaminazione grave e diffusa, in molti casi oltre i limiti di legge: nei sedimenti e nelle cozze che vivono in prossimità di piattaforme offshore sono state trovate sostanze chimiche inquinanti e pericolose, con un forte impatto sull’ambiente e sugli esseri viventi.

Un motivo in più per schierarti contro le trivelle e VOTARE SÌ al referendum del 17 aprile: FIRMA ORA il tuo impegno e aiutaci a informare più persone possibile!

Alcuni degli inquinanti rinvenuti in concentrazioni anomale nei pressi delle trivelle sono in grado di risalire la catena alimentare fino a raggiungere gli esseri umani. Alcune di queste sostanze sono inoltre cancerogene.

Il potere di fermare chi svende e deturpa l’Italia è nelle tue mani.
Il 17 aprile VOTA SÌ per DIRE NO alle trivelle!

FIRMA ORA

Ma c’è anche qualcosa di oscuro in questa già pericolosa storia: alla nostra richiesta ufficiale di poter esaminare i dati di monitoraggio delle piattaforme, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ce ne ha forniti per sole 34, su oltre 100 presenti nelle acque italiane.

Perché? Ci sono piattaforme che operano senza monitoraggio? O il Ministero ha deciso di non consegnare a Greenpeace tutta la documentazione?
Noi abbiamo solo una certezza: non vogliamo più trivelle nei nostri mari!

Unisciti a noi e a tutti quelli che vogliono salvare l’Italia dai petrolieri:il 17 aprile vai alle urne e VOTA SÌ per DIRE NO alle trivelle

Non c’è più tempo da perdere: se oggi ai petrolieri è concesso di inquinare senza controllo e senza trasparenza, cosa succederà se al referendum non raggiungeremo il quorum?

Oltre 34 mila persone hanno già firmato il loro impegno a VOTARE SÌ al referendum sulle trivelle del 17 aprile, cosa aspetti a farlo ANCHE TU?

Il potere di fermare chi svende e deturpa l’Italia è nelle tue mani!

Grazie!

 

 

Andrea Boraschi
Campagna Energia e Clima
@aborasch

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: