14 febbraio (S. Valentino) 2016

 Oggi sono andato alla festa di S. Valentino, mi è venuto a prendere il gentile don Fernando. E’ la prima volta che ci vado dopo l’incidente, c’ero stato una volta prima dell’incidente e, mi ricordo che, stretti come sardine, nella Basilica, si procedeva lentamente verso l’urna del Santo, ora non avrei avuto speranze (con la sedia a rotelle). Forse non mi ero mai posto il problema, ho pensato che sono proprio egoisti i parrocchini di S. Valentino. Come moderni schiavisti considerano il Santo come loro proprietà. Al bando la frase del “si è sempre fatto così, bisogna avere il coraggio di cambiare, d’altronde se non c’erano uomini con questo coraggio ancora usavamo le ruote quadrate

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: